Fiabe storte nel bosco con Palma Nana!

C’è un posto più magico di un bosco per leggere e raccontare delle storie? Se poi le storie sono quelle di Ideestortepaper, l’abbinamento con la natura è proprio perfetto.

Ed è per questo che abbiamo accettato, con molto entusiasmo, l’invito della Cooperativa Palma Nana a partecipare a uno dei loro week end immersi nella natura rigogliosa delle Madonie, nel borgo di Serra Guarneri. 

Il borgo, come ci raccontano gli amici di Palma Nana, nasce nell’ottocento come stazione di posta della transumanza. Dopo un lungo periodo di abbandono, Serra Guarneri è diventato, prima un Centro Botanico, per lo studi delle piante del Parco delle Madonie, e poi un Centro di Educazione Ambientale del WWF, sede dei Campi Scuola, Giornate in Natura, Week End, dei Campi Avventura e delle Vacanze Natura che la cooperativa organizza.

L’allegra ciurma di Ideestortepaper parteciperà ad una di queste giornate di immersione nella natura.Quando? Domenica 6 maggio, iniziando la giornata con una passeggiata guidata nel bosco di Guarneri tra le querce, i frassini e i corbezzoli, lungo un percorso adatto a tutti, anche ai più piccoli!
Dopo la passeggiata saremo felici di raccontare le storie più magiche di Ideestortepaper a tutti i partecipanti, che riceveranno, per l’occasione uno dei nostri “librerni”. Che aspettate a prenotare il vostro posto nella natura?

Tutte le info sul programma del week end in cui ci saremo anche noi, potrete trovarle cliccando qui.

Ci vediamo nel bosco!

 

Tanti auguri a tutti i papà!

É il 19 marzo e oggi si festeggiano i papà, quelli che ci tengono tra le loro braccia, sin da piccoli, e che ci raccontano le storie della buonanotte, con un bacio prima di andare a dormire.

Come il Ragionier Bianchi, sempre in viaggio per lavoro, che ogni sera, alle nove, raccontava una favola brevissima alla sua amata figlia. Lo sapeva, Gianni Rodari, di quanto siano importanti le storie per crescere bene!

E come “Le favole al telefono”, anche le altre storie sono piene di papà che proteggono i propri figli dalle difficoltà della vita, riempiendo il loro presente di racconti fatti di certezze e affetto.

Anche le storie di Ideestortepaper narrano di padri che accolgono, riscaldano, raccontano storie, insegnano a vivere, lasciando però lo spazio ai propri figli, di sbagliare, di provare con la propria pelle cosa voglia dire crescere e stare al mondo.

Come lo zio Vicè, il papà di Tanino, ne “Il gatto con gli stivali della Vucciria”, che si sacrifica una vita intera per dare al proprio figlio sfaticato un’educazione e un futuro sereno.

O come il papà di Edith, che raccoglie cacao, scuro come la sua pelle, per consentirle di iniziare una nuova vita a Ballarò, insieme a tante nuove mamme e tanti nuovi papà.

O ancora i papà che lottano con il mare, ma che nel mare trovano anche la pace, dialogando con i propri figli per tutta la vita, attraverso una conchiglia, come in Emi e le conchiglie e in Parlare al vento.

E allora, cari papà del mondo, raccontatele sempre le storie belle, perchè i vostri figli se le ricorderanno per sempre!

Tanti auguri a tutti voi, dai nostri papà e da Ideestortepaper!

Tornano le Freschette letture delle nuove storie Ideestortepaper

Non potevamo non tornare in luogo accogliente e amichevole come Freschette Caffè Riso!

E l’occasione è ghiotta, proprio come le ghiottonerie che si possono degustare nella caffetteria di Palazzo Riso, tra una lettura di un libro, uno sguardo alla gente che passeggia su Corso Vittorio Emanuele e un cenno di rassicurante presenza a Carlo V sul suo piedistallo.

Qual è, dunque, la valida e allettante ragione per rincontrarci da Freschette, venerdì 2 Marzo a partire dalle 18,30? Naturalmente ascoltare le nostre nuove storie brevi!

Quattro racconti che si diramano tra mare, terra, strade di città e mondi fanstastici.

Le nuove Freschette letture di Ideestortepaper, presentate da Eliana Messineo, recitate da Nunzia Lo Presti e Mariagiulia Colace e musicate da Giulia Cancilla, vi racconteranno le storie della nuova collana “Mare”: “Emi e le conchiglie” scritta da Nunzia Lo Presti e illustrata da Mariagiulia Colace e “Parlare al Vento”, scritta da Adele Cammarata e illustrata da Rosa Lombardo.

  

Una storia di “Mandamenti”, “Il sorrisiere di Piazza Ingastone”, scritta da Laura Lombardo e illustrata da Nina Melan.

E una storia della collana “Favole e storie per lettori pigri”: “Le cose sono cose”, scritta da Giuditta Perriera e illustrata da Angelo Bruno.

E dopo le letture, le parole, le chiacchiere, il piacere di incontrarci nuovamente e bere insieme un buon bicchiere di vino, accompagnato dall’ottimo aperitivo di Freschette!

Vi aspettiamo, pieni di storie da condividere con tutti voi, venerdì 2 marzo alle 18,30 da Freschette Caffè Riso, in Corsoo Vittorio Emanuele 365.