Il comodino dei libri accumulati: cosa c’è sul vostro?

Accumulatori compulsivi o lettori voraci?

A quanto pare il mondo si divide in queste due categorie, a cui, tristemente, se ne aggiunge una terza, molto più cospicua: quella dei non lettori!

Eppure, quanto alle prime due, sembra esserci una certa corrispondenza tra chi non resiste alla tentazione di acquistare libri, che rimpinguano librerie, scaffali, comodini dei propri luoghi domestici e chi, invece, oltre ad acquistarli riesce anche a terminarli!

Ma quanti dei libri acquistati compulsivamente, rimangono non letti?

Prendiamo spunto da un articolo del magazine on line Hello World per porvi questa domanda e per aggiungerne un’altra: Qual è o quali sono i libri che non siete mai riusciti a leggere per intero?

Umberto Eco, che aveva una libreria con migliaia di volumi diceva:

“Il bibliofilo raccoglie libri per avere una biblioteca. Una biblioteca non è una somma di libri, è un organismo vivente con una vita autonoma. La biblioteca di casa non è solo un luogo in cui si raccolgono libri: è anche un luogo che li legge per conto nostro”.

Insomma, in un certo qual senso, anche quei libri polverosi, che sfogliamo ogni tanto, e che ci fanno compagnia in casa, sul comodino accanto al nostro letto, ci avvolgono con cura, ci influenzano e ci ispirano. Se non altro nella scelta del prossimo acquisto!

Fateci sapere cosa avete comprato in libreria!

Creativa a chi? Workshop di parole, gioco e narrazione

  • Destinatari: ragazzi e adulti (dai 14 ai 99 anni)
  • Durata: 4 h (Sabato 14 Aprile dalle ore 10-14)
  • Dove: Pmo coworking, via P. Di Belmonte 93 – Palermo
  • Numero partecipanti: max 10
  • Contributo di iscrizione:  50 euro da versare il giorno stesso del workshop; i partecipanti riceveranno in omaggio un “librerno” Ideestortepaper e una penna
  • Info: tel.  3283016849 – mail:  info@ideestortepaper.com

Cosa è?

Quanti sono i corsi di scrittura creativa sparsi nel mondo virtuale del web e in quello cartaceo delle pubblicazioni di settore? Moltissimi. Pure troppi. E tutti, in qualche modo, sembrano voler definire gli ambiti della creatività e della scrittura, racchiudendoli in un esercizio di stile, che poco spazio lascia al gioco, al divertimento, alla sperimentazione, ma anche al rigore dell’atto creativo.

Tutti siamo nati per essere scrittori? Probabilmente no. Ma tutti possiamo divertirci a  giocare con le parole, con la nostra immaginazione, con le ispirazioni che vengono dai nostri sensi, dal mondo esterno, da immagini e da vita vissuta o in corso.

E questo è proprio un “non corso”, un piccolo e breve percorso un po’ anarchico che non vi darà dei consigli su come diventare scrittori, ma proverà a stimolare la vostra fantasia attraverso il gioco, le parole, il divertimento creativo.

Cosa si fa?

Il workshop è ispirato da quello che ci circonda quotidianamente: immagini, odori, suoni sapori, emozioni, fantasie, sogni, visioni, letture, desideri, passioni.

Ognuno ha i suoi “motivi ispiranti e ispiratori”. Cercheremo di metterli insieme, con buona pace di Gianni Rodari, Bruno Munari, Italo Calvino, Raymond Queneau, Raymond Carver, Umberto Eco, Stefano Bartezzaghi, Davide Enia, Niccolò Ammaniti, Anna Maria Testa, la letteratura per ragazzi, le fiabe, le storie ascoltate o viste per strada.

I temi dei giochi di parole, lingua, stile e scrittura, viaggeranno su questi binari:

  • Perché un “non corso” di scrittura creativa
  • Cosa è la creatività; cosa è la fantasia
  • Scrivere per giocare, per raccontare, per avvicinarsi agli altri
  • L’immaginazione e il rigore: scomporre e interpretare la realtà
  • Il gioco creativo come un labirinto
  • Inventare una storia da un’ immagine, da un ricordo, da un personaggio, da un luogo
  • Incipit e finale
  • Lo stile narrativo e le lingue possibili
  • Il protagonista di una storia
  • Scrivere una storia breve

Cosa vi diamo?

Ai partecipanti sarà fornito il necessario per svolgere gli esercizi di scrittura e gioco creativo del workshop: un quaderno (“librerno”) firmato Ideestortepaper, su cui appuntare, scrivere, inventare pensieri, riflessioni, storie e una penna con cui gettare inchiostro sulle pagine bianche tutte da riempire!

Cosa serve?

Non serve avere esperienze pregresse in corsi analoghi. Non serve essere scrittori. Basta solo avere voglia di giocare e di condividere parole e sogni, insieme ad altre persone, in poche ore in cui tutto può succedere, proprio come in una storia di cui non si conosce il finale.

Chi lo conduce?

Eliana Messineo, “scrivana” e Presidente di Ideestortepaper.

Per iscriverti compila questo form:

Creativa a chi? Workshop di parole, gioco e narrazione
condotto da Eliana Messineo
Sabato 14 aprile dalle 10 alle 14
Pmo coworking, Via P. Di Belmonte 93

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali ai
sensi dell'art. 13 del D. Lgs. 196/2003

Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Storte e Fantastiche Creature da Bed & Book!

Continua il nostro tour in giro per i posti belli di Palermo, a raccontare le storie storte del nostro collettivo!

Questa volta ci ospita un luogo che è un po’ un B&B, un po’ una libreria, ma è soprattutto uno spazio di incontro tra persone, di costruzione di relazioni attraverso la cultura, le parole, le arti.

É Bed & Book, che domenica 18 marzo organizza un evento molto speciale a cui non potevano mancare.

“Storte e Fantastiche Creature” sarà una Domenica di Primavera, di letture, presentazioni e visioni fantastiche, condivise con Bed & Book e con la casa editrice Il Palindromo, che presenterà la sua nuova opera editoriale “Creature fantastiche di Sicilia” di Rosario Battiato e Chiara Nott.

L’evento inizierà alle 17,30 e si svolgerà tra gli spazi interni di Bed & Book e il suo verde giardino, che accoglierà tutti i partecipanti, in una sorta di benvenuto alla Primavera, che ci auguriamo riscalderà tutti quanti.

Se il meteo non dovesse regalarci miti temperature, non temete!

Provvederanno a riscaldarci le illustrazioni in mostra negli spazi di Bed & Book, tratte dalla pubblicazione del Palindromo e dai nostri quaderni con storie brevi, e naturalmente le storie che saranno narrate nel corso della serata.

Per l’occasione, Ideestortepaper presenterà alcune delle sue storie “più fantastiche”, compresa una nuovissima uscita nella collana Mandamenti:

“Una volta per sbaglio” di Nunzia Lo Presti, illustrato da Mariagiulia Colace, collana Favole e storie per lettori pigri;

“Sette Fate di Ballarò” , un nuovo racconto di Gioacchino Lonobile, illustrato da Nina Melan, collana Mandamenti;

“Parlare al vento” di Adele Cammarata, illustrato da Rosa Lombardo, collana Mare;

Leggono le storie di Ideestortepaper: Nunzia Lo Presti e Mariagiulia Colace. Le musiche sono di Giulia Cancilla.

Qui il link all’evento fb con tutti i dettagli per partecipare a questa giornata di magiche e fantastiche letture!

Vi aspettiamo da Bed & Book, domenica 18 marzo alle 18, in via Collegio del Giusino 15.