L’Opra dei pupi . La battaglia infinita

18.00

Novità, in libreria dal 30 SETTEMBRE 2020
Titolo: L’Opra dei pupi. La battaglia infinita
Autore: Eliana Messineo
Illustratore: Gabriele Genova
Editore: Ideestortepaper
Genere: Albo illustrato
Pagine: 54
Formato: cm. 19 x 25 , copertina cartonata
Prezzo: 18,00
Età: 5+
ISBN:9788894488630
Luogo di pubblicazione: Palermo
Anno pubblicazione: Settembre 2020
Copyright: ©2020 ideestortepaper
Categorie: , ,

Descrizione

L’OPRA DEI PUPI – LA BATTAGLIA INFINITA

Nino, al centro di una scena ormai vuota, circondato dai suoi pupi, sembrava essersi arreso e voler cedere le armi.

È proprio questa la frase chiave di tutto il racconto dell’Opra dei Pupi. La possibilità di arrendersi di fronte al vuoto, che non è rappresentato solo dalla vuota sedia del teatro di Nino. La crisi si trasforma in opportunità. La creatività dello spirito in movimento. Forse è proprio a questa vacuità che attinge l’autrice per costruire la storia della fuga di Angelica. In fondo Angelica fugge dall’Opra dei pupi per andare incontro alla modernità; modernità che la convincerà a tornare ai valori originari dell’Opera dei Pupi. Nell’opera dei pupi riuscirà Orlando a ritrovare Angelica? Dov’è andata Angelica? Perché non è più tra i pupi del teatro? Cosa ci fanno i pupi tra i mercati della città? Corse e battaglie infinite riempiono le pagine del viaggio colorato e fantastico di Gabriele Genova, accompagnato dalla penna ritmica e romantica di Eliana Messineo. In un momento di estrema crisi (parola abusata in tempi di virus) L’opera dei pupi di Antonio Pasqualino pubblicata da Sellerio ci ha aiutato a conoscere meglio i “tecnicismi” di quest’arte nobile e popolare.

Nino, at the center of a now empty scene, surrounded by his puppets, seemed to have surrendered and wanted to give up his weapons.

This is precisely the key phrase of the whole story of the Opra dei Pupi. The possibility of giving up in front of the void, which is not only represented by the empty chair of Nino’s theater. The crisis turns into opportunity. The creativity of the moving spirit. Perhaps it is precisely this emptiness that the author draws on to construct the story of Angelica’s escape. After all, Angelica escapes from the Opra dei pupi to meet modernity; modernity that will convince her to return to the original values ​​of the Opera dei Pupi. Will Orlando find Angelica in the work of the puppets? Where did Angelica go? Why is it no longer among the puppets of the theater? What are the puppets doing in the city markets? Endless races and battles fill the pages of Gabriele Genova’s colorful and fantastic journey, accompanied by the rhythmic and romantic pen of Eliana Messineo. In a moment of extreme crisis (word abused in times of virus) The work of the puppets of Antonio Pasqualino published by Sellerio has helped us to know better the “technicalities” of this noble and popular art.

Informazioni aggiuntive

IN LIBRERIA DAL 09 SETTEMBRE 2020

IN LIBRERIA DAL 09 SETTEMBRE 2020