“Molly e le campane di San Nicolò” di Alessio Castiglione

I colori grigi di macchine e tram imbrattano i muri della città. Quale luce riesce a rischiarare la storia dei palazzi di periferia costruiti con sabbia e cenere? Brancaccio è più vuota che mai. In mezzo a questi fumi di forni e fabbriche sempre accese abitano ancora i peccati degli spacciatori dai racconti bugiardi. MostriContinue reading “Molly e le campane di San Nicolò” di Alessio Castiglione

Ideestortepaper alla Feltrinelli Point di Messina!

In occasione de Il Maggio dei Libri, portiamo i nostri librerni e illustrati in trasferta! Venerdì 25 maggio alle 17,30, Ideestortepaper sarà alla Feltrinelli Point di Messina, per presentare storie e quaderni per lettori pigri: un nuovo reading breve, ma intenso,con alcuni dei protagonisti delle nostre storie illustrate! Storti e storte nei pressi dello Stretto,Continue reading Ideestortepaper alla Feltrinelli Point di Messina!

“Il gatto con gli stivali della Vucciria”: scopri il nuovo illustrato della collana Paper!

C’era una volta, in Piazzetta del Garraffo, la putìa dello zio Vicè. Chiunque passasse da lì, dal mattino sino a sera, lo poteva vedere con i suoi strumenti del mestiere: un grembiule, un lunghissimo mestolo di legno e un pentolone fumante. Un mago? Uno stregone? Niente di tutto ciò. La prima illustrazione de “Il gattoContinue reading “Il gatto con gli stivali della Vucciria”: scopri il nuovo illustrato della collana Paper!

“Rosalia picciridda”: scopri il nuovo illustrato della collana Paper!

‘Sugnu Rosalia, sugnu fatta di rose e di gigli, sugnu un ciuri senza spine’. Così diceva Rosalia ogni volta che le chiedevano chi fosse, che cosa facesse. Era piccola di statura, i capelli biondi come fossero di seta, morbidi e lisci. Ne aveva tanti e le facevano sembrare il viso piccolo, gli occhi che sembravanoContinue reading “Rosalia picciridda”: scopri il nuovo illustrato della collana Paper!

É nata la collana Paper: i libri illustrati di Ideestortepaper!

Quando ci sono delle nascite bisogna festeggiare. E tutta Ideestortepaper è in fibrillazione da qualche giorno per i nuovi arrivati: sono i libri illustrati della nuova collana Paper! Non potevamo non aprire questo nuovo progetto editoriale, con una delle storie di maggior successo dei librerni e con un nuovissimo racconto che parla di Palermo perContinue reading É nata la collana Paper: i libri illustrati di Ideestortepaper!

Un nuovo racconto della collana Mare: “La balena” di S. Calvario, illustrato da Rosa Lombardo

Ci sono cose che inaspettatamente ti avvicinano alle altre persone. Come su un’onda, in sospensione; come nel salto di una balena che affiora dal mare per qualche istante, per poi ritornarvi e sparire per sempre. Ne “Il libro degli esseri immaginari”, J.L. Borges dedica alla balena un paragrafetto, citando un “bestiario anglosassone”. La Fastitocalòn, cosìContinue reading Un nuovo racconto della collana Mare: “La balena” di S. Calvario, illustrato da Rosa Lombardo

Buona Pasqua di dolcezze con una storia dei Mostrellini!

Vi auguriamo buona Pasqua con una storia di dolcezze di Ideestortepaper. I protagonisti non potevano che essere i Mostrellini, creature fantastiche, nate dai pennelli di Rosa Lombardo, le cui storie sono state immaginate da Eliana Messineo. Siete pronti a scoprire perchè i Mostrellini amino tanti i dolci? “I mostrellini si nutrono solo di dolci. LoContinue reading Buona Pasqua di dolcezze con una storia dei Mostrellini!

A Pasqua, quaderni Ideestortepaper e uova di cioccolato!

Non è Pasqua senza uova di cioccolato! In verità, per nostra fortuna, le tradizioni gastronomiche siciliane e italiane aggiungono molte altre varianti a questo abbinamento a base di zuccheri e cacao. E allora, ne vogliamo suggerire un altro, che accende i neuroni e consente di eliminare (almeno in parte) le calorie acquisite, con grande godimento,Continue reading A Pasqua, quaderni Ideestortepaper e uova di cioccolato!

“Quella cosa che succede ai rospi” di Antonella D’Amico

Si stavano ancora chiedendo com’era avvenuta la morte del rospo. Eppure era di una logica impeccabile, posto che non avevano fatto altro che catturarlo e lasciarlo marcire dentro una gabbia. Nei giorni precedenti, erano andati a raccogliere gigli in vista della novena, che sarebbe iniziata tra i primi banchi della chiesa, per protrarsi fino alContinue reading “Quella cosa che succede ai rospi” di Antonella D’Amico