Nonna Marì di LAURA LOMBARDO Illustrata da Nina Melan

7.00

Libro quaderno per lettori pigri. Le storie vengono raccontate nella seconda e terza di copertina. Per un numero massimo di 5200 caratteri. La copertina è stampata su carta acquerello da 300 gr. Il quaderno è composto da 48 pagine di carta usomano color avorio. Il segnalibro è allegato al quaderno insieme alla cartolina.

Descrizione

E ra un anno indefinito della mia vita passata. La città era divisa in 4 Mandamenti. Io stavo a Castellammare, la nonna Marì stava a Palazzo Reale. La storia che racconto è di un incontro mancato, di un abbracco mai dato.La nonna Marì curava gli animali e spesso pure gli umani. Li curava da infezioni, fratture, li curava con totale devozione, quasi fossero figli suoi. Lei i figli suoi non li aveva conosciuti, glieli avevano tolti appena nati. Li avevano dati alle famiglie ricche di Castellammare, a chi i figli non poteva averli.